g config

g config

Raccolta configurazioni

Il modulo CONFIG fornisce un servizio di identificazione, controllo, manutenzione e verifica delle configurazioni dei dispositivi. Dopo aver tracciato le varie configurazioni, è possibile, in seguito, apportare modifiche, in caso di nuovi e differenti parametri aziendali. Tali cambiamenti sono visionabili e vengono conservati tramite salvataggio automatico o con esecuzione manuale. Il servizio permette anche di scaricare dal CVS la configurazione di un apparato guasto, e ricaricarla su quello sostitutivo, senza doverla ricostruire da zero.

Il salvataggio delle configurazioni viene fatto da, o verso, un host (fisico o virtuale, di qui in poi identificato come "Worker"):

- ogni 30 minuti: controllo su file salvati automaticamente dal dispositivo.

- ogni 2 giorni (periodo definibile con il cliente): il worker esegue download dal dispositivo.

I file sono salvati su un Concurrent Versions System (CVS) e resi disponibili al cliente tramite un portale VPN SSL sul sito Gencom. Il CVS permette di mantenere uno storico delle configurazioni fino a 6 mesi (o più, definibile con il cliente ) e di mostrare le differenze tra un salvataggio e il precedente.

L’attivazione del modulo CONFIG richiede l’installazione del Worker con installato CentOs 7+, normalmente fornito a noleggio.