skip to Main Content

Un nuovo data center per COVEME, grazie alle tecnologie CISCO e NetApp.

L’evoluzione dell’azienda di pellicola poliestere passa attraverso l’intervento su due sedi: prima il complesso produttivo di Gorizia e poi l’headquarter di Bologna.

Il nostro cliente: Coveme s.p.a, una realtà tra due continenti, con massima expertise nella lavorazione della pellicola.

Da sempre dedicata alla lavorazione del film poliestere, COVEME è oggi una delle maggiori compagnie del settore, in grado di adattare il materiale a molteplici utilizzi industriali. Fotovoltaico, Medicale, Telecomunicazioni, Automotive, Serigrafia e Packaging Alimentare sono solo alcuni di questi. Attiva in 64 Paesi e con 2 impianti produttivi – in Italia e in Cina – COVEME fa da sempre della Ricerca e Sviluppo il suo ambito di punta, impiegando il 12% delle sue risorse in innovazione e controllo qualità.

L’esigenza: un nuovo data center, da condividere tra due diversi poli.

Con la crescita della produzione, presto si è resa indispensabile anche la possibilità di comunicare su scala mondiale e il conseguente bisogno di un nuovo impianto tecnologico.
Per rispondere alla necessità di una consulenza accurata e dell’aggiornamento delle componenti, COVEME ha scelto di affidarsi all’esperienza di Gencom.

Il progetto: gestione unica distribuita e implementazione della replica delle due sedi.

Per COVEME, Gencom e Gendata hanno sviluppato un progetto basato su CISCO e NetApp®, scegliendo l’infrastruttura tecnologica Flexpod. Uno dei punti di forza principali di questo sistema, composto da un Blade UCS CISCO e da uno Storage NetApp® con tecnologia ibrida, è la modularità: col passare del tempo sarà possibile sostituire le parti usurate singolarmente anziché l’intera struttura.
Non si è operato invece sulla parte di rete, ancora idonea, che è rimasta quella originale.

Per l’impianto di Bologna è stata invece scelta la soluzione UCS Manager, software di gestione distribuita di tutta la struttura data center: un servizio in grado di minimizzare l’eventuale indisponibilità di uno dei due server attraverso la loro replica, sincrona o asincrona. A questa si è integrata All Flash di NetApp®, per rispondere all’esigenza di maggiore velocità di accesso e gestione dei dati.

I vantaggi: nessuna barriera allo scambio di informazioni.

I benefici apportati dall’aggiornamento tecnologico sono stati numerosi: nuovi strumenti più semplici da usare, veloci e pronti per l’utilizzo di servizi cloud. Maggiore sicurezza grazie alla doppia possibilità di accesso ai dati. Infine, modularità delle componenti, in grado di minimizzare le spese di intervento di manutenzione.

Scopri le soluzioni pensate da Gencom

in collaborazione con Cisco e NetApp per garantire alla tua azienda
una comunicazione da remoto fluida e sempre affidabile.

Il tuo Nome (richiesto)

Il tuo Cognome (richiesto)

La tua mail (richiesto)

Il tuo contatto telefonico

Oggetto

Il tuo messaggio

Ai sensi dell'art.13 e ss del Reg. Ue 679/16 dichiaro di aver preso visione dell’Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Back To Top